Skip to main content

Windows Core OS

Come sappiamo già, Windows Core OS, il nuovo sistema operativo unificato e adattivo di casa Microsoft, sarà composto da svariati composer destinati a specifici dispositivi.

A quanto pare il progetto non sembra essere stato per nulla abbandonato, anzi, un nuovo documento interno pubblicato dal leaker Walkingcat sul proprio profilo Twitter testimonia non solo la sua effettiva esistenza che ormai è chiara e indiscussa ma anche il suo stato di sviluppo attivo. Microsoft, dunque, sta continuando tutt’ora a investire tempo e denaro in questo futuro OS che potrà essere considerato una vera e propria rivoluzione.

Nell’immagine possiamo notare come siano stati menzionati diversi composer quali Andromeda che caratterizzerà il Surface Phone, Polaris ossia il nuovo Windows 10 moderno basato sul mondo delle UWP e Hubcomposer che, come si può intuire al nome, riguarda il Surface HUB, il mega schermo touchscreen di Microsoft dedicato al settore aziendale. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Via

Lascia un commento