Skip to main content

Windows 10 Mobile

Dopo le applicazioni, anche gli operatori telefonici cominciano ad abbandonare pian piano la piattaforma mobile di Microsoft.

TIM, infatti, sta inviando ai suoi utenti un messaggio dove avvisa che dal 28 settembre non sarà più possibile effettuare acquisti nel Windows Store attraverso il credito telefonico. La questione riguarda sia gli utenti rimasti ancora all’ormai pensionato Windows Phone 8.1 sia quelli in possesso di un device Windows 10 Mobile. Al momento quindi ci sono solamente tre operatori (Vodafone, 3 e Wind) a supportare questa opzione di pagamento sperando che questi non seguano la stessa decisione della compagnia di Telecom, anche se resta un’ipotesi tutt’altro che improbabile.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Lascia un commento