Skip to main content
Cyber security e Data Center

Smartphone, vendite in Italia cresciute del 3% in un anno

Gfk ha pubblicato i risultati a livello internazionale della vendita degli smartphone nel mondo dove nel secondo trimestre del 2017 sono stati venduti 347 milioni di smartphone, il 4% in più rispetto allo scorso anno. A livello internazionale, i Paesi asiatici emergenti trainano la crescita, con un +13% su base annua; seguono l’Europa centro-orientale (+11%) e l’America Latina (+10%). Grazie all’aumento del prezzo medio di vendita, il valore del mercato degli smartphone cresce complessivamente del 9%.

 

Positivo anche il trend a valore: il mercato degli smartphone è cresciuto del 7,7% rispetto allo stesso periodo del 2016. Anche in questo caso, il dato è in ripresa rispetto al Q1 2017, che si era chiuso con un -1% a valore. Come per altri Paesi, la crescita a valore è da attribuire principalmente ai risultati positivi di alcuni modelli lanciati negli ultimi mesi, che si posizionano su una fascia di prezzo medio-alta. Oggi i consumatori sembrano avere esigenze più elevate in termini di prestazioni e user experience, e sono quindi disposti a pagare di più per il loro smartphone.

 

In Europa occidentale le vendite di smartphone sono diminuite per il terzo trimestre consecutivo (-3% rispetto al Q2 2016), per un totale di 28,7 milioni di unità vendute. Questo è dovuto principalmente ai risultati negativi registrati da Germania (-4%), Gran Bretagna (-5%) e Francia (-7%). L’Italia cresce del 3%, dopo i risultati negativi del primo trimestre.

 

Trend positivo per il mercato degli smartphone in Europa centrale e orientale: le vendite sono cresciute dell’11%, per un totale di 18,7 milioni di unità vendute. Spiccano in particolare le performance di Russia (+11%) e Ucraina (+22%).

 

Tornano a crescere dopo un periodo di stallo le vendite in Nord America: +6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Bene anche i paesi dell’America Latina: qui le vendite di smartphone continuano a crescere (+10% a unità) nonostante lo scenario economico incerto. Positivo in particolare il dato del Brasile (+15%).

 

Vendite Smartphone – 2017 vs 2016 
Unità vendute (milioni)Valore (miliardi di dollari)
2017 sales2016 salesTrend Y/Y %2017 sales2016 salesTrend Y/Y %
Europa Occidentale130.7131.20%55.253.43%
Europa Centrale e Orientale85.277.99%20.417.020%
Nord America203.1198.52%81.777.55%
America Latina114.3106.67%35.131.810%
Medio Oriente e Africa176.2167.85%41.742.4-2%
Cina461.0450.12%148.3133.511%
Asia – Paesi sviluppati 73.174.1-1%46.045.12%
Asia – Paesi emergenti234.4211.711%41.934.422%
Totale1,478.01,417.94%470.3435.18%

 

Stabile anche la Cina, che ha registrato nel Q2 oltre 110 milioni di unità vendute, risultato simile a quello dello scorso anno. Nonostante si tratti di un mercato sostanzialmente saturo, il successo di alcuni nuovi modelli di fascia alta ha portato a un incremento del mercato a valore (+8%).

Nel paesi dell’Asia sviluppata* il mercato degli smarphone frena rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (-3%). Un risultato condizionato soprattutto dal trend negativo della Corea del Sud, mentre rimangono in area positiva Giappone e Australia.

 

Decisamente migliore la situazione nei Paesi asiatici emergenti*, dove si registra l’incremento più alto in assoluto (+13%) di unità vendute. Bangladesh e Malesia guidano la crescita, rispettivamente con un +40% e un +31% a unità, rispetto allo spesso periodo dello scorso anno.

 

Vendite Smartphone – 2017 vs 2016 
Unità vendute (milioni)Valore (miliardi di dollari)
2017 sales2016 salesTrend Y/Y %2017 sales2016 salesTrend Y/Y %
Europa Occidentale130.7131.20%55.253.43%
Europa Centrale e Orientale85.277.99%20.417.020%
Nord America203.1198.52%81.777.55%
America Latina114.3106.67%35.131.810%
Medio Oriente e Africa176.2167.85%41.742.4-2%
Cina461.0450.12%148.3133.511%
Asia – Paesi sviluppati 73.174.1-1%46.045.12%
Asia – Paesi emergenti234.4211.711%41.934.422%
Totale1,478.01,417.94%470.3435.18%

The post Smartphone, vendite in Italia cresciute del 3% in un anno appeared first on Key4biz.

Lascia un commento