Skip to main content
Potenziamento dello strumento “Transizione digitale ed ecologica” e nuovi termini per i finanziamenti PNRR/Fondo 394 erogati da SIMEST.

Dal 3 maggio si potenzia lo strumento Transizione digitale ed ecologica di SIMEST: l’ammontare complessivo richiedibile si amplia fino a un milione di euro e l’accesso è esteso anche alle Mid Cap (imprese non qualificabili come PMI con un numero di dipendenti che non superi le 1.500 unità). La pre-apertura del portale web per il caricamento delle domande è prevista a partire dal 27 aprile, mentre l’invio delle domande di finanziamento si può effettuare dal 3 al 10 maggio 2022.Questa data diventa anche il nuovo termine finale per tutti gli Interventi PNRR/Fondo 394, in sostituzione del 31 maggio 2022. Si tratta in tutto di tre linee di finanziamento: transizione digitale ed ecologica delle PMI e delle Mid Cap con vocazione internazionale e fatturato export di almeno il 10% nell’ultimo anno o 20% nell’ultimo biennio; partecipazione delle PMI a fiere e mostre internazionali (anche in Italia) e missioni di sistema; sviluppo attività di e-commerce delle PMI in  paesi esteri.

Transizione Digitale ed Ecologica

Oltre al nuovo termine unico per tutti i finanziamenti erogati a valere sulle risorse del PNRR, anticipati dal 31 maggio al 10 maggio 2022, cambiano i criteri di accesso alla prima delle tre linee previste, ossia lo strumento ” Transizione Digitale ed Ecologica” (disponibile dal 28 ottobre 2021). In virtù del potenziamento della misura, si delinea un nuovo calendario che funge da spartiacque tra le precedenti richieste e quelle nuove.

  • Fino al 26 aprile si possono inviare richieste di finanziamento: le bozze create in precedenza e non inviate entro tale data saranno eliminate.
  • Dal 27 aprile al 2 maggio si possono pre-compilare nuove richieste di finanziamento (dalle ore 09:00 alle ore 19:00 tutti i giorni tranne sabato e domenica, con sistema di acquisizione turno tramite coda, valida anche per il giorno successivo).

Pre-apertura del Portale

La pre-compilazione delle nuove richieste di finanziamento può arrivare fino alla fase di caricamento del modulo di domanda firmato digitalmente, comprensivo di eventuale documentazione da allegare.  La domanda si potrà inviare (o si intenderà comunque presentata non prima) a partire dalla data di apertura del Portale .

A partire dalle ore 13:00 del 2 maggio non sarà più possibile acquisire una nuova posizione nella coda virtuale; quella eventualmente acquisita e non utilizzata andrà persa e si dovrà acquisirne una nuova dalle ore 09:00 del 3 maggio. La pre-apertura non comporta comunque alcun ordine prioritario di invio della domanda o di assegnazione delle risorse.

Apertura del Portale

  • Dalle ore 09:00 del 3 maggio sarà possibile accedere al Portale per la presentazione dei moduli di domanda precaricati oppure per compilare una nuova richiesta (una sola per ogni impresa). Attenzione: se una PMI ha già presentato richiesta di finanziamento per “Transizione Digitale ed Ecologica” secondo i precedenti criteri, potrà inviare una seconda domanda per un importo a concorrenza del nuovo massimale (un milione di euro).
  • Per accedere al Portale è necessario acquisire una posizione nella coda virtuale, dalle ore 9.00, e poi effettuare l’invio entro una tempistica massima, trascorsa la quale si dovrà ri-accedere al meccanismo di coda.
  • Il Portale resterà aperto dalle ore 09:00 alle ore 19:00 dal lunedì al venerdì, fino alle ore 12:00 del 10 maggio 2022 (nuovo termine finaleper tutti gli Interventi PNRR/Fondo 394 in sostituzione del 31 maggio 2022) salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse.
  • La presentazione della domanda non comporta un diritto alla delibera dell’intervento, subordinata al completamento dell’istruttoria SIMEST e all’effettiva disponibilità delle risorse.

FONTE: PMI.it

Lascia un commento