Skip to main content

SAP ha pubblicato i risultati di un’indagine che fa luce sulle tendenze, le opportunità e le sfide legate agli acquisti di soluzioni software per il mercato digitale.

“Il mercato digitale è qui per restare, afferma Kahly Berg, Senior VP, Digital Experiences, SAP SE presentando i risultati dell’analisi “2022 B2B Digital Buyers’ Journey: Forces Shaping the Future of Enterprise Procurement”, condotta da Futurum Research e promossa da SAP. La ricerca illustra le dinamiche che stanno disegnando sia la domanda che i processi di acquisto di software aziendale.

I drastici cambiamenti nell’economia globale, le continue interruzioni della supply chain, l’aumento di una forza lavoro altamente distribuita e la rapida digitalizzazione del consumatore hanno spinto le organizzazioni ad adattarsi rapidamente e a evolvere per sopravvivere, non solo dal punto di vista del procurement ma anche del loro modello di business principale”, ha continuato Kahly Berg.

Risultati più significativi della ricerca sui software dedicati al mercato digitale

Man mano che i requisiti business cambiano, cambia anche il tipo di software che le aziende devono acquistare

  • Tra le organizzazioni che hanno risposto, l’89% dichiara di aver cambiato il proprio modello di business negli ultimi due anni (e il 39% afferma che il cambiamento è stato significativo).
  • Il 41% delle organizzazioni intervistate afferma che le proprie esigenze di software o soluzioni sono cambiate in modo significativo negli ultimi due anni.
  • Il 78% del panel dichiara di essere alla ricerca di nuovi modi per semplificare il processo di approvvigionamento, mentre il 27% afferma che il processo attuale non funziona mai o solo occasionalmente in modo efficiente come in passato.

Il futuro degli acquisti è digitale

  • La maggioranza dei professionisti del procurement (54%) dichiara di voler acquistare principalmente online entro il 2024, attraverso il sito di un fornitore o un marketplace digitale.
  • Il 44% degli intervistati ritiene che la possibilità di avere uno sportello unico per più fornitori sia l’elemento più importante di un marketplace digitale.
  • Il 16% degli intervistati prevede di acquistare almeno la metà del software aziendale attraverso un marketplace digitale.

Sia i top manager che i team di approvvigionamento sono stati maggiormente coinvolti nei processi di acquisto del mercato digitale

  • Il 61% degli intervistati afferma che gli executive aziendali sono più coinvolti nel processo di acquisto rispetto a due anni fa.
  • Il 51% dei team di approvvigionamento è coinvolto in modo significativo nella determinazione delle esigenze delle soluzioni software della propria organizzazione. 

I processi decisionali distribuiti stanno diventando la nuova normalità

  • La maggioranza delle aziende ritiene che siano necessari quattro o più membri del team Procurement per ogni gruppo funzionale per prendere una decisione finale sugli acquisti.
  • Un quarto delle aziende con 50.000 o più dipendenti afferma di aver bisogno di almeno 11 manager per approvare un normale acquisto.
  • Il 34% delle aziende afferma che la mancanza di consenso da parte del gruppo è un problema, un ostacolo o un rischio significativo per il successo dell’approvvigionamento di soluzioni software aziendali per il mercato digitale.

Fonte:Bitmat