Skip to main content

Sea of Thieves Surface Phone Italia

Erano già vari i rumors sulla possibilità di Cross Play su Sea of Thieves, la nuova esclusiva di casa Microsoft; ora arriva la conferma ufficiale.

Fino a poco tempo fa, le informazioni si limitavano solamente a supposizioni dell’utenza e a qualche piccola rivelazione da parte del team, la situazione cambia radicalmente con l’attuale annuncio. I partecipanti al programma Insider, nella nottata, hanno ricevuto una mail con il riepilogo settimanale delle novità. Fra queste era presente l’annuncio ufficiale del Cross Play fra le versioni Xbox One e PC: per non separarsi mai dai propri amici.

Il gioco e l’idea di fondo

Sea of Thieves è un gioco, di tipologia Indie, ambientato in un’epoca di pirati e con caratteristiche fantasy. Lo scopo del gioco è fondare una ciurma ed esplorare i sette mari e tutto ciò che hanno da offrire. La caccia ai tesori non si limita solamente ai normali tesori, tuttavia saranno presenti isole maledette e pericolose trappole che si frapporranno fra noi e i mistici tesori. Oltre all’avventura sulla terra ferma, sarà possibile esplorare i mari e i loro fondali, a caccia di relitti e fantastici tesori.

L’avventura comprende interazioni con altre ciurme e battaglie navali di grande calibro, di conseguenza, solamente l’esperienza e la strategia decidono il vero vincitore.

Indovinelli, enigmi, isole maledette e battaglie navali, il gioco si dimostra molto strutturato e con una visione a tutto tondo della vita del corsaro. La nuova esclusiva marchiata Microsoft ha di certo acceso molto interesse negli animi di aspiranti corsari.

Riguardo al Cross Play, Microsoft, ha scritto ai propri utenti:

If you missed the big splash we made over the weekend, our own Joe Neate (Executive Producer) and Ted Timmins (Windows 10 Design Lead) launched a cannonball announcement officially confirming cross play between Xbox One and Windows 10 PCs for Sea of Thieves! So pirates on both platforms will be able to play together – no boundaries and no barriers.

Maggiori dettagli sull’unificazione della piattaforma sono disponibili nell’articolo ufficiale.

Conclusioni

Sea of Thieves è, soprattutto, un’importante esclusiva per il comparto giochi Microsoft. Sapendo questo, il Colosso di Redmond ha deciso di spendere molte energie per dare ai giocatori la possibilità di non dividersi dai propri amici; abbattendo la barriera fra le due piattaforme. Come espresso in un nostro precedente articolo, il motto di Microsoft è: unire e non dividere.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Lascia un commento