Skip to main content

Microsoft Teams

Microsoft Teams è disponibile in tutto il mondo da circa sei mesi e più di 125.000 aziende hanno scoperto come il lavoro di squadra prenda vita grazie a quest’ultimo. Adesso l’integrazione con gli altri servizi Microsoft è stata migliorata ulteriormente: gli utenti Office 365 possono invitare le persone ad accedere a Teams come utenti guest.

Tramite l’accesso guest, gli utenti Office 365 possono aggiungere persone esterne all’azienda in una squadra, gli ospiti possono partecipare a chat, riunioni, collaborare su documenti e altro ancora.

L’accesso guest è stato progettato su tre principi:

  • Lavoro di squadra → Le squadre possono essere di dimensioni diverse, c’è bisogno di comunicare e condividere facilmente con persone interne ed esterne all’azienda. A partire da oggi chiunque con un account Azure Active Directory (AD Azure) può essere aggiunto come ospite in una squadra. In seguito verrà aggiunta la possibilità di accedere tramite Account Microsoft (MSA), se l’ospite non dispone di quest’ultimo, verrà indirizzato a creare un account gratuito utilizzando l’indirizzo di posta elettronica aziendale o consumer come Outlook.com o Gmail.com.
  • Sicurezza e conformità → I clienti hanno detto che si aspettano che l’accesso come ospiti garantisca all’azienda sicurezza e conformità. Gli account guest vengono aggiunti con la sicurezza di Azure AD e Azure AD B2B Collaboration. Questo utilizza anche algoritmi di apprendimento automatico in modo da rilevare anomalie e azioni sospette.
  • Gestione IT → Gli amministratori IT possono rapidamente e facilmente visualizzare, aggiungere o revocare l’accesso di un ospite.

Fonte

Lascia un commento