Pagamenti elettronici, 40% degli italiani anche per spese inferiori a 5 euro. Stretta Bankitalia sui contanti

Epayment preferito da tre italiani su quattro. Addirittura, per autorizzare i pagamenti il 48% dice si alla scansione dell’impronta digitale e il 3% è disposto a farsi innestare un chip sotto pelle. Da dicembre 2018 prime segnalazioni alla Banca d’Italia per depositi/prelievi contanti superiori ai 3.000 euro. Le transazioni senza contanti sono aumentate nel nostro…

L’Italia digitale non migliora e resta al 25° posto nella classifica Ue

Il rapporto Ue sulla digitalizzazione dei paesi europei certifica che il grado di digitalizzazione della nostra economia non fa passi avanti. Pesa soprattutto la carenza di competenze digitali e lo scarso utilizzo di servizi online. Migliora invece la copertura NGA.   L’Italia non riesce a progredire nella partita europea della digitalizzazione e resta al 25°…

GDPR, diffuse le linee guida per gli avvocati in materia di protezione dei dati

La protezione dei dati personali del cliente, oltre ad essere “essenziale per garantire il segreto professionale”, rappresenta un elemento di trasparenza e confidenzialità nel rapporto. I rischi da evitare per gli studi legali e il Capitolo del digitale. Indipendentemente dalla dimensione e dall’area di attività, anche gli studi legali dovranno adeguarsi al nuovo regolamento generale…